Lo Stress Da Quarantena Ti Tiene Sveglio La Notte? Ecco 5 Consigli Per Dormire Subito Meglio

Dormire aiuta a mantenere alte le difese immunitarie, fondamentale in questo momento.

Oggi dormire bene è più importante che mai.

Sappiamo infatti che l’insonnia indebolisce il sistema immunitario e rende il corpo più propenso ad infiammarsi, rendendolo più vulnerabile alle malattie.

In altre parole, la qualità del sonno ha un ruolo diretto nella capacità del tuo corpo di proteggerti dai nuovi virus in circolazione.

Quindi, oltre a tutte le abitudini igieniche consigliate per scongiurare il contagio – come lavarsi spesso le mani e mantenere la distanza di sicurezza – considera una buona dormita come una precauzione in più per proteggerti.

Ecco cinque consigli utili per rilassarti e riposare bene la notte, anche durante questi periodi stressanti e incerti.

1. Mantieni la tua normale routine

La pandemia che tutti noi stiamo vivendo ha sconvolto la vita di moltissime persone. Alcune sono state licenziate. Altre si stanno adattando al lavoro da casa. Altre ancora si destreggiano tra lavoro e famiglia, prendendosi cura dei bambini che per ora sono a casa da scuola.

Indipendentemente dal modo in cui la tua vita è stata influenzata, è della massima importanza mantenere una routine regolare se vuoi dormire bene.

Quindi se lavori da casa, alzati alla stessa ora e vestiti. Potresti semplicemente andare nella stanza accanto o lavorare direttamente dalla tua camera da letto, ma hai lo stesso senso di routine e normalità di sempre che ti aiuterà a sentirti meno disturbato.

2. Non fare troppi pisolini

È ormai noto che in quarantena il letto e il divano ci spingono a fare un po’ troppi pisolini durante il giorno.

Riposarti per qualche minuto durante va benissimo per la salute, ma se il pisolino risulta eccessivo, può renderti più assonnato durante il giorno e tenerti sveglio la notte.

Quindi, per rendere molto più produttiva la tua giornata, preferisci ai sonnellini lo svolgimento di qualche attività che ti piace.

3. Fai esercizio fisico (ma non prima di andare a letto)

Anche se la tua palestra è chiusa, dovresti trovare il modo di rendere l’esercizio fisico parte della tua routine quotidiana.

È ben noto, infatti, che nulla come il movimento favorisce un sonno profondo e rigenerante.

Gli ordini di allontanamento sociale e di soggiorno a casa potrebbero farti sentire che le tue opzioni sono più limitate, ma ci sono un certo numero di modi in cui puoi esercitare efficacemente senza uscire di casa.

Esistono moltissime applicazioni, facilmente scaricabili sul tuo cellulare, che possono aiutarti a svolgere i tuoi esercizi e perché no, a suggerirtene di nuovi.

L’unica cosa da evitare è l’allenamento prima di dormire perché, a causa dell’eccessiva stimolazione, potrebbe causarci problemi a prendere sonno.

4. Limita l’esposizione alle luci blu prima di dormire

Internet si è dimostrato essere uno strumento prezioso per la comunicazione e l’intrattenimento durante questo periodo di quarantena.

Tuttavia, fissare uno schermo tutto il giorno può portarci via il sonno quando è il momento di dormire.

È raccomandabile, quindi, staccarsi da tutte le tecnologie almeno un’ora prima di andare a dormire e scegliere invece la lettura di un un libro come mezzo di intrattenimento.

5. Limitare l’assunzione di alcol

Bere può darti una sensazione momentanea di sonnolenza ma, di certo, non ti permette di avere un sonno rigenerante che ti fa affondare al meglio la giornata.

Di sicuro l’alcol non è un sano meccanismo per far fronte allo stress e all’ansia.

Basti pensare che alcool e insonnia abbassano drasticamente le tue difese immunitarie, rendendoti molto più vulnerabile all’attacco dei virus.

Lascia un commento

Commenti momentaneamente chiusi per manutenzione del sito.